Ente Bilaterale dell'Artigianato Pugliese

VARIAZIONE ORARIO ACCESSO SINAWEB
Considerata l’applicazione dell’orario estivo da parte di diversi utenti Consulenti/Centri servizi, dal giorno 2 LUGLIO,  l’accesso a SINAWEB, per gli Utenti Aziende/Consulenti/Centri Servizi, sarà consentito

dalle ore 08:00 alle ore 14:00.

 

DELIBERA N.8 FSBA DEL 23/06/2020:
ADEGUAMENTO ALL'ART. 1 DECRETO 52 DEL 16/06/2020 - ULTERIORI 4 SETTIMANE DI COPERTURA

- esclusivamente per i datori di lavoro che abbiano interamente fruito del periodo precedentemente concesso fino alla durata massima di quattordici settimane, è possibile usufruire di ulteriori quattro settimane anche per periodi decorrenti antecedentemente al 1° settembre 2020;
- le domande devono essere presentate, a pena di decadenza, entro la fine del mese successivo a quello in cui ha avuto inizio il periodo di sospensione o di riduzione dell'attività lavorativa;
- in sede di prima applicazione della norma, relativamente alla competenza di maggio 2020, i termini sono spostati al 17 luglio 2020 “trentesimo giorno successivo a quello di entrata in vigore del Decreto legge n° 52/2020”;
- per le domande riferite a periodi di sospensione o riduzione dell'attività lavorativa che hanno avuto inizio nel periodo ricompreso tra il 23 febbraio 2020 e il 30 aprile 2020, il termine è fissato, a pena di decadenza, al 15 luglio 2020;
- indipendentemente dal periodo di riferimento, i datori di lavoro che abbiano erroneamente presentato domanda per trattamenti diversi da quelli a
cui avrebbero avuto diritto o comunque con errori o omissioni che ne hanno impedito l'accettazione, possono presentare la domanda nelle modalità corrette entro trenta giorni dalla comunicazione dell'errore nella precedente istanza da parte dell'amministrazione di riferimento.

 

COMUNICATO: PRESTAZIONI COVID FSBA – IL PERCHÉ DEI RITARDI

Bari – 17.06.2020 – Il pagamento delle prestazioni COVID-19 FSBA purtroppo si fa ancora attendere. Entro l’8 maggio erano già stati pagati i primi 20mila lavoratori artigiani pugliesi. Cosa è successo dopo? Nella primissima fase dell’emergenza, il Fondo ha fatto ricorso a tutte le proprie risorse interne garantendo la massima velocità di supporto: circa 270 milioni di euro costituiti dai contributi che negli anni sono stati versati dalle aziende artigiane e dai lavoratori aderenti.
Le prime tranche di pagamento, infatti, sono arrivate ben prima di quelle di qualunque altro ammortizzatore sociale, denotando una grande efficienza dell’intero sistema.
Tuttavia, una volta esauriti i fondi immediatamente disponibili, FSBA ha dovuto attendere le ulteriori rimesse statali.
I ritardi sono da attribuirsi alle tempistiche di approvazione del Decreto rilancio, che contiene le disposizioni per il rifinanziamento degli ammortizzatori sociali, FSBA compreso: gli importi, pur stanziati nominalmente, non sono ancora nella materiale disponibilità del Fondo.
È per questo che da oltre un mese ormai siamo in attesa che gli ordini di pagamento che produciamo quotidianamente possano concretamente divenire bonifici.
Adesso che anche il D.M. è stato approvato e d i ministri Gualtieri e Catalfo hanno firmato un decreto che trasferisce a FSBA circa 250 milioni di euro, decreto che ora è alla Corte dei Conti, l’arrivo delle risorse pubbliche è dato per imminente e, con quello, la conseguente ripresa dei pagamenti da parte del Fondo nazionale FSBA.
Siamo profondamente dispiaciuti per i ritardi nei pagamenti, sebbene siano del tutto indipendenti dalla volontà e dall’operatività di FSBA, di EBAP Puglia e delle associazioni datoriali e sindacali che li costituiscono.
Inoltre ci scusiamo sinceramente per il fatto di non riuscire a rispondere a tutti: purtroppo siamo comprensibilmente sommersi da una valanga quotidiana di telefonate, email, pec.
Ci auguriamo che le risorse statali vengano versate al più presto, così da consentire al Fondo di continuare a supportare nel migliore dei modi imprese ed i lavoratori in difficoltà che hanno presentato richiesta.

ISTRUZIONI ATTIVAZIONE ULTERIORI 5 settimane
ADEGUAMENTO ART. 68 DECRETO LEGGE 64 DEL 19/05/2020:

Se l’azienda ha già utilizzato le prime 9 settimane di Covid-19 FSBA ed intende usufruire di altre 5, deve semplicemente entrare nel dettaglio della domanda FSBA già presentata e, nella sezione Assenze, cliccare sul nuovo tasto viola +Incremento massimale 5 settimane.A seguito di tale clic il contatore farà salire le giornate aziendali a disposizione a 70 effettive (che divengono 84 nel caso di aziende la cui attività lavorativa è spalmata su 6 giorni a settimana).
N.B.: il tasto "+Incremento massimale 5 settimane" appare soltanto dopo che sono state superate le prime 9 settimane di utilizzo. Dopo avere cliccato sul tasto, è necessario rientrare nel calendario di rendicontazione e cliccare di nuovo su Invia rendicontazione; in questo modo i giorni "rossi" diverranno "verdi", cioè pagabili.

 

EMERGENZA CORONAVIRUS COVID-19
Clicca QUI per accedere alla pagina "emergenza coronavirus" e scaricare info e documentazione
necessaria ad attivare la prestazione.

 

DELIBERA N. 6 FSBA DEL 25/05/2020
sull'adeguamento all'articolo 68 del D.L. 34 del 19/05/2020 “Decreto Rilancio”

Le domande relative a Marzo/Aprile devono essere protocollate
entro il 31 MAGGIO

(Segui il link)

 

ATTENZIONE MODALITA' PRESENTAZIONE DOMANDE COVID-19
AGGIORNATE AL 12 GIUGNO 2020

(Segui il link)

***

INSERIMENTO NUOVE ADESIONI NEL SISTEMA SINAWEB (segui le indicazioni)

E' stato attivato un call center Sediin raggiungibile al numero 06.87155238, per assistenza e supporto tecnico agli Utenti SINAWEB.

 

ENTE BILATERALE DELL'ARTIGIANATO PUGLIESE

Sede Regionale: BARI, via Giuseppe Re David n.12 - 70125

Tel. 080.5248440 - 080.5225231 - 080.5242122

In considerazione delle numerose richieste che pervengono in queste ore, in caso di linee telefoniche occupate, scrivere a:

E-mail: ebapuglia@ebapuglia.it

Orari di apertura al pubblico
lun-ven
dalle 10 alle 12:30 e dalle 15 alle 17
In ottemperanza ai decreti emergenziali, l'accesso all'ufficio è consentito solo previo appuntamento.