ISTITUITA LA COMMISSIONE DI CERTIFICAZIONE DEI CONTRATTI DI LAVORO

Attivata presso l’Ente Bilaterale dell’Artigianato Pugliese

la commissione di certificazione dei contratti di lavoro

 

Bari – 23/01/2020 – Un nuovo servizio per datori di lavoro e dipendenti:  presso l’Ente Bilaterale dell’Artigianato Pugliese (EBAP Puglia) è stata attivata una Commissione di Certificazione dei Contratti di lavoro, ai sensi del D.lgs. 276/2003.

L’EBAP, costituito da CONFARTIGIANATO, CNA, CASARTIGIANI, CLAAI e CGIL, CISL, UIL della Puglia, mette così a disposizione di imprese e lavoratori uno strumento di grande utilità per assicurare la correttezza dei rapporti tra datore di lavoro e dipendenti ed abbattere il rischio di contenzioso.

 

L’istituto della certificazione è stato introdotto dalla riforma "Biagi" (D.lgs. 276/2003) e consiste in un procedimento con cui datore di lavoro e lavoratore sottopongono ad una Commissione qualificata il contratto o il diverso atto che disciplina il loro rapporto.

Con la certificazione, il contratto riceve un "bollino di qualità" che attesta la genuinità e la rispondenza formale del suo contenuto rispetto alla volontà espressa dalle parti, al punto da poter inibire o differire, per legge, parte delle attività ispettive degli enti competenti, tenuti a presumerne la correttezza.

È lo stesso art.76 del D.lgs. a porre al primo posto tra i soggetti abilitati alla creazione di Commissioni di certificazione  gli enti bilaterali costituiti nell’ambito territoriale di riferimento, intendendosi per tali unicamente gli organismi costituiti ad iniziativa di una o più associazioni dei datori e dei prestatori di lavoro comparativamente più rappresentative.

 

“Siamo orgogliosi di poter offrire un servizio così altamente qualificato – è il commento di Dario Longo, presidente di EBAP Puglia. La certificazione offre numerosi vantaggi: innanzitutto consente di accrescere il grado di affidamento delle parti stipulanti rispetto al contenuto del contratto, di cui la Commissione verifica la correttezza in base ai requisiti di forma e contenuto previsti dalla legge. Il contratto certificato gode di una presunzione di genuinità. Ne consegue – spiega Longo –  la sensibile riduzione del rischio di contenzioso visto che si assicura una maggiore solidità di quanto stipulato: un eventuale giudizio potrebbe instaurarsi solo per specifiche ragioni e dovrebbe comunque essere preceduto da un tentativo di conciliazione dinanzi alla Commissione stessa”.

“Non c’è dubbio che la certificazione possa giocare un ruolo importantissimo per prevenire l'utilizzo distorto o erroneo delle forme contrattuali rispetto all’effettivo svolgimento del rapporto di lavoro – continua il vicepresidente di EBAP, Andrea Toma. Siamo fiduciosi che i lavoratori e i datori di lavoro, così come i professionisti che li supportano, si rendano conto di quanto il procedimento certificatorio possa migliorare il loro rapporto ed anche accrescere la consapevolezza delle parti in fase di stipulazione, irta di rischi spesso non correttamente valutati.

La nostra Commissione, poi, presenta una peculiarità di assoluto rilievo: è composta da professori universitari di diritto del lavoro di chiara fama e competenza – conclude Toma – e questo non solo garantisce la dovuta terzietà ma assicura, altresì, un grado di cura, approfondimento e consulenza senza pari”.

 

Per informazioni sulla Commissione di Certificazione dei contratti di lavoro costituita presso EBAP visitare il sito http://www.ebapuglia.net/certificazione-dei-contratti-di-lavoro o utilizzare i seguenti contatti:

E-mail: certificazione@ebapuglia.it

Tel: 0805248440 / 0805242122