Prestazioni

Regolamento quadro per l'accesso alle prestazioni FISR.

Il presente regolamento entra in vigore il 1° genniao 2012

Articolo 1
  • Hanno diritto alle prestazioni del Fondo Intercategoriale Sostegno al Reddito (FISR), le Imprese Artigiane presenti nella Regione Puglia in regola con i versamenti delle quote di adesione ai fondi gestiti dall'EBAP (Ente Bilaterale Artigianato Pugliese) per un periodo non inferiore a mesi 12 continuativi e precedenti la richiesta di prestazione ad esclusione delle imprese di nuova costituzione o che assumono per la prima volta per la quale è necessario un periodo minimo di adesione di almeno 3 mesi. 
  • N.B. Per le "Imprese di nuova costituzione" si intendono anche le Imprese precedentemente costituite e che, per la prima volta nel corso dell'anno si dotano o tornano ad avere in forza personale dipendente.

L'IMPRESA PUO'ACCEDERE NEL CORSO DELL'ANNO SOLARE AD UN CONTRIBUTO MASSIMO DI € 2.500,00, CUMULATIVAMENTE A TUTTE LE PRESTAZIONI PREVISTE A FAVORE DELLE AZIENDE AD ESCLUSIONE DI EVENTI DI FORZA MAGGIORE.

Articolo 2
  • Le prestazioni a carico del fondo sono quelle previste dagli Accordi sottoscritti fra le parti sociali. Le provvidenze a favore dei lavoratori dipendenti, considerata la loro funzione previdenziale assistenziale in senso proprio o lato, sono da ritenersi comprese nelle fattispecie previste dal 2° comma art.9 bis L. 1.6.1991 n. 166.
 
Articolo 3
  • Le imprese che non abbiano osservato i termini di pagamento alle scadenze annuali così come indicate al precedente art. 1, possono provvedere al pagamento delle intere quote di adesione di loro spettanza senza alcuna somma aggiuntiva mentre acquisiscono il diritto a maturare il diritto alle prestazioni erogate dall'Ebap a favore dei dipendenti e imprese, solo dopo che siano decorsi tre mesi dalla data del pagamento stesso. In questo caso, le richieste di prestazione potranno essere inoltrate all'Ente solo decorsi tre mesi dalla data di versamento.
 
Articolo 4
  • La Presidenza dell'Ebap, a seguito apposita istruttoria tecnica, accertata la sussistenza dei requisiti in conformità ai regolamenti in vigore delle singole prestazioni, predispone la liquidazione delle richiesta di prestazioni entro 90 giorni dalla conclusione delle procedure previste.
  • Il pagamento viene effettuato esclusivamente con bonifico bancario presso la Banca indicata nella richiesta.
  • Eccezionalmente, in caso di coordinate errate o incomplete verrà emesso assegno circolare non trasferibile che il titolare o legale rappresentante della Ditta dovrà provvedere a ritirare personalmente presso i nostri uffici (in nessun caso l'assegno verrà inviato per posta).
  • Ove richiesta e/o carente, la eventuale documentazione integrativa a istanza di prestazioni da parte delle aziende deve essere inoltrata esclusivamente all'EBAP pena archiviazione, entro 30 giorni dalla richiesta o presentazione della domanda.
  • In caso, le richieste di prestazione prevedano la presentazione di documenti autenticati, gli stessi potranno essere autenticati oltre che da pubblici uffici, anche per presa visione, direttamente all'E.B.A.P. e UGB.
  • Al C.D.A. Sono affidate le decisioni di merito su singole richieste di prestazioni per le quali sorgono controversie e contestazioni.
 
Articolo 5
  • Le provvidenze verranno erogate in base alle disponibilità finanziarie stabilite dal C.d.A. annualmente. Nel caso in cui il Fondo non sia in grado di coprire la globalità  delle richieste valide si provvederà  alla liquidazione fino a concorrenza degli importi stanziati.
 
Articolo 6
  • Le richieste di prestazione devono pervenire all' EBAP direttamente e/o tramite U.G.B. con lettera raccomandata con ricevuta di ritorno, e/o Posta Elettronica Certificata (PEC) entro i termini previsti da ogni singolo regolamento, pena la nullità della stessa.
 
 
IL PRESENTE REGOLAMENTO ENTRA IN VIGORE IL 1° GENNAIO 2012.
 
                                                                                                                                                                          Dario Longo